Il morto è vivo | 25 marzo

Commedia comica in due atti di Oreste De Santis.
Fortunato, colpito da una forte depressione, crede di vedere uno spirito di nome Zazzà, lo spirito gli ha predetto la pazzia e il suicidio.
La moglie Letizia presa dalla disperazione, vende la casa e lo abbandona alla sua pazzia. La nuova proprietaria della casa Concetta gli da’ lo sfratto e Fortunato, dopo questo ultimo evento negativo, vuole uccidersi a tutti i costi. Non trovando però il coraggio di farlo assolda due killer, ma il giorno dell’appuntamento con i due assassini viene arrestato dalla polizia per via di un banale incidente e la situazione continua ad ingarbugliarsi sempre di più.
Alla fine Fortunato riuscirà nel suo tragico intento?

NON MANCATE.
Vi aspettiamo, come sempre, numerosi!

Leggi anche